Categoria: attività

Il fascino del QRP: 15° APULIA VHF QRP TEST edizione 2011

Era da molto tempo che non operavo in 2 metri in QRP. L’occasione è stata il contest odierno APULIA.
Sono iscritto al QRP Club con il #283 ma a dire il vero sono passati alcuni anni dalla mia ultima partecipazione.
Accendendo la radio sui 2 metri ho notato che era in atto un E-Sporadico con stazioni da tutta Europa…
Timidamente ho cominciato a rispondere alle chiamate, temendo di non essere sentito per via dei soli 5 watt scarsi in antennna.. Non era così: i rapporti se non da 59 erano più che sufficienti per fare il QSO. Ho ricevuto dei 51 ma anche dei 57. Che soddisfazione!
Ecco un estratto dal regolamento:
– CATEGORIE:
A) Singolo operatore QRP (fino a 0.5 Watt di potenza )
B) Singolo operatore QRP (fino a 3 Watt ” ” ” )
C) Singolo o multioperatore QRP (fino a 5 Watt ” ” ” )
-PUNTI/QSO: Un punto a kilometro per tutti i QRB/QSO;
-MOLTIPLICATORI: I prefissi di stazione I QRP Club , che passeranno i rapporti
aggiungendo la lettera I seguita dal numero di iscrizione all’ I QRP Club.
Es.: 59001 – jn81kc – I 003 (ssb); 599002 – jn81kc = I seguito dal numero (cw)= ( -…- sta per separazione )
In tal caso solo il QRB con la stazione I QRP Club sarà moltiplicato x 2.
– CLASSIFICHE: Una per categoria;
– PREMI: Primo classificato assoluto e primo socio I QRP Club per categoria.

Ed ecco ora un estratto dal mio LOG:

EB5EEO,144,295,IM98pg

EA5EMM,144,305,IM99rp

CT1EAT,144,305,IM68ba

EA5DOM,144,315,IM98wn

IT9VDQ,144,305,JM68qe

EA7KB,144,29,IM67lg

EA9IB,144,290,IM85mh

IO8HQ-IARU 2011: 1400 QSO….

 

Anche quest’anno è andata!

1.400 QSO realizzati nelle 24 ore di Contest.. La “nostra” banda erano i 15 metri in SSB e, come era normale aspettarsi, la propagazione ha seguito il suo discontinuo andamento con picchì di 270 QSO/ora a “magre” di 50 QSO/ora ora durante la notte.

E’ mancata la propagazione verso il Giappone: qualche JA si è collegato in tarda mattinata di Domenica. E’ stato entusiasmante il testa a testa con l’altra stazione del Team: quella in 15 m CW, I04HQ: alla fine l’abbiamo spuntata noi con soli 4 QSO di differenza. La Location  era da mozzafiato: la postazione di Monte Botte Donato (intorno ai 2.000 metri di quota) ci ha permesso di non soffrire i 40 gradi che c’erano in pianura.. per noi solo 24 gradi in giornata e 13 durante la notte.

IO8HQ operated by Alex IK8YFU

Il Team di quest’anno, che vedete in foto, era compost da dieci persone e, durante gli avvicendamenti in radio c’è stato il tempo per altre attività quali il test di un’antenna per i 50 Mhz e tutto il da fare per la logistica (vettovagliamento, pranzi,cene ecc).

SB-2000 Radio Interface

Quando si decide di cambiare il proprio setup in stazione, nascono i problemi.. In questi giorni, avuta in prova da IZ8PPJ un’interfaccia per i modi digitali (SB-2000 Radio Interface) ho cominciato a cercare i corretti settaggi per farla funzionare abbinata al nuovo FT-2000 che ho la fortuna di possedere da qualche mese. Non è stato facile ma ci sono riuscito…

Tra messaggi sui vari Forum, la dritta di qualche amico e tanta pazienza, alla fine, ieri sera la trasmissione (era quello il problema) è partita!

Ho fatto due QSO in RTYY con Giappone ed Islanda rispettivamente con JE2UFF e TF5B.

Le antenne di JE2UFF Toshimi Horie collegato in 20m RTTY

Per tornare all’interfaccia, ecco qualche dato che potrebbe essere utile a chi dovesse trovarsi con la stessa situazione (SB-2000 & TS-2000):

1) L’interfaccia va solo a 9600 baud (settato sul PC e sulla Radio);

2) Sull’FT2000 il Menù 030 Ge CAT RTS deve essere OFF;

3) I due spinotti sul retro dell’FT-2000 devono andare su PACKET ed RTTY;

4) Per la configurazione del programma MRP406a(CW), la porta RS232 è settata: Send Pin su RTSPTT pin su DTR.;

5) Per la trasmissione in RTTY  NON BISOGNA utilizzare il tasto RTTY sull’FT-2000 ma LSB + PKT;

6) Per la trasmissione in PSK31 serve utilizzare i tasti USB + PKT

7) Per sentire l’audio, durante la trasmissione, premete il tasto “MONI” sull’FT-2000

Per quanto riguarda il CW, ancora non sono riuscito a farla andare in trasmissione, anche se in ricezione (con il software MRP4064)  è perfetta: tempo al tempo….

 

Repubblica Dominicana

Sarà perchè ci sono stato, ma la Repubblica Dominicana ha sempre avuto per me un particolare fascino..

Collegarla quindi è stata una doppia soddisfazione! Ringrazio Marcello IK8DNJ per avermi dato questa possibilità in 20 metri il 7 maggio scorso.

Molto bella la QSL, che pubblico quì a lato e che ho “prelevato” da QRZ.com.

Il QSL Manager di Marcello è Dario IZ8LKL.

Laghi Italiani IK8YFU/p DLI I8-011

Anche questo sabato attivazione per il DLI. Questa volta siamo andati sull’Aspromonte nelle vicinanze di Gambarie e per la precisione al Laghetto Rumia nel comune di S.Roberto (RC).

La giornata era splendida, un pò meno la propagazione…

La referenza era I8-011 ed essendo New-One non abbiamo avuto problemi nel raggiungere il quorum per l’attivazione.

Salvatore ha operato prevalentemente in 40 metri, io in 20.

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno dato una mano con gli spot sul cluster ed in generale tutti coloro che ci hanno collegato.

Il Laghetto Rumia. Photo by Alessandro Pochì ©
Alcuni spot dal cluster

Laghi Italiani IK8YFU/p DLI I8-060

L’attività in portatile può essere foriera di sperimentazione per migliorare sempre di più le capacità operative.

Si tratta di una attivazione per il DLI (Diploma dei Laghi Italiani) dalla referenza I8-060: Lago Crocco che si trova sull’aspromonte nei pressi dello Zomaro a circa 960 metri di altitudine.

Quest’ultima attivazione avvenuta, come sempre, assieme all’amico Salvatore IZ8CZR, è avvenuta con alcune novità.

Prima di tutto abbiamo operato contemporaneamente con due apparati, uno in 40 e l’altro in 20 metri grazie all’utilizzo di filtri della Array Solutions e poi, per la prima volta avevamo al seguito un notebook per digitare direttamente i QSO.
Per la cronaca le  due antenne (Verticali) erano distanti una decina di metri.

W3NQN Single Band Transceiver Bandpass Filters

Il risultato è stato positivo in quanto nessuna interferenza era presente tra le due radio e quindi il divertimento è stato doppio!
Per il notebook, eravamo dotati di inverter per una eventuale scarica della batteria, ma non è stato necessario utilizzarlo..

Alcuni spot dal Cluster

Attività da Malta: 9H/IK8YFU

L’occasione di poter trasmettere da Malta era molto ghiotta: dopo un breve scambio di email ricevevo l’OK da parte di Fred 9H1FF, il quale metteva a mia disposizione la sua stazione.

Sfruttando un pomeriggio libero da impegni, potevo fare attività radio da EU-023: l’isola di Malta.  La città di Mosta,  è proprio al centro dell’isola ed è da lì che ho lanciato il mio CQ con il TS-2000 di Fred.

Ringrazio Fred per la sua ospitalità e lo ringrazio anche per  avermi fatto visitare Mosta,  cittadina maltese sede della chiesa di St. Mary la cui cupola è la terza più grande in Europa: le altre due sono a Roma e a Londra.

La cupola della chiesa di St.Mary a Mosta