Home » Award » 2 Aprile 2012: Nuove regole DXCC

2 Aprile 2012: Nuove regole DXCC

Il DXCC è senza dubbio l’award principe tra tutti quelli radioamatoriali, rilasciato a decine di migliaia di radioamatori in tutto il mondo sin dal 1945. Oggi il DXCC gode non solo del vigore di sempre ma è in ulteriore crescita sia per le continue richieste del prestigioso attestato, sia  per il numero di nuove opzioni offerte ai tanti richedenti.

Inoltre, l’introduzione del Logbook of The World (LoTW) e delle applicazioni di gestione online del Diploma hanno conferito ulteriore slancio alla popolarità dell’ambìto riconoscimento.

Dal prossimo 2 aprile entreranno in vigore alcune modifiche nelle procedure e nei costi del diploma, alcuni dei quali in aumento, altri in ribasso.

L’ARRL è continuamente impegnata ad arricchire la piattaforma d’offerta del DXCC con nuove e coinvolgenti formule, come ad esempio  il Diamond DXCC Challenge Award 2012, proposto in versione speciale per l’occasione del 75° anniversario del diploma. Il DXCC Challenge – che considera il numero totale di entità collegate dai 160 ai 6 metri – ha dimostrato di godere di ottimi riscontri presso tantissimi DXer quale spinta competitiva e mordente per il conseguimento del tanto desiderato DXCC Honor Roll. Il sito web dell’ARRL è inoltre aggiornato quotidianamente con le ultime statistiche inerenti al Diploma e a tutte le classifiche suddivise per ciascuna categoria. All’interno di LoTW ciascun utente può inoltre verificare i propri punteggi per ciascuna banda e modo di emissione. Nel solo 2011 il Desk del DXCC ha elaborato più di 11.450 tra richieste ed avanzamenti.

Diretta conseguenza del notevole carico di lavoro prodotto dal successo degli ultimi anni, è stato un sensibile rallentamento dei servizi del loro “customer service”. Come è facilmente intuibile lo staff organizzativo è sottoposto in diversi periodi dell’anno a veri ed estenuanti tour-de-force. Ciononostante l’impegno principale è volto a mantenere un servizio sempre veloce ed efficiente.

Pertanto, dal prossimo 2 aprile saranno applicate nuove regole che avranno come scopo:

  • Promuovere aggiornamenti più frequenti
  • Rimuovere il problema delle richieste ibride (attraverso sistemi multipli: cartaceo, digitale…etc)
  • Semplificare la struttura dei costi del DXCC
  • Contribuire all’aumento dei costi globali di gestione del Diploma
  • Migliorare l’efficienza del “customer service”

Sostanzialmente si vuol far virare all’uso telematico tutta la macchina che gestisce il Diploma: dall’impiego di LoTW all’introduzione di nuovi ulteriori strumenti che l’ARRL metterà a disposizione. Grazie all’incentivo dei minori costi richiesti per le singole operazioni, è prevista una sorta di rivoluzione che renderà più snella, veloce ed efficiente ogni operazione di aggiornamento e richiesta del DXCC.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste il nuovo strumento che l’ARRL metterà a disposizione per tutti online. La nuova applicazione permetterà a ciascun richiedente di inoltrare in forma digitale i dati relativi alle QSL tradizionali (cartacee) in modo da sollevare lo staff del DXCC dalla noiosa operazione della trascrizione manuale delle stesse informazioni. In pratica, ciascun richiedente seleziona le QSL di cui chiede il riconoscimento ed effettua il pagamento attraverso una transazione elettronica via internet. Il lavoro di verifica del “card checker” non cambierà nella sua sostanza, ma diventa evidentemente più snello e veloce.

Ecco cosa cambierà in dettaglio dal 2 aprile:

  • Non saranno ammesse più “richieste ibride”. Ogni richiesta – sia di QSL cartacea, che LoTW o online – sarà considerata a sé stante e con costi differenti per ognuna.
  • Non ci sarà alcun limite per il numero di richieste/aggiornamenti inoltrati e non saranno applicati ulteriori costi per le operazioni successive.
  • Le richieste di aggiornamenti per QSL tradizionali cartacee avranno un costo pari a 15 US$ per i membri dell’ARRL e 25 US$ per i non iscritti. Ciascuna richiesta potrà considerare fino a 101 QSO. Ogni ulteriore QSO avrà il costo di 15 cents ciascuno.
  • Gli aggiornamenti inoltrati attraverso il sistema LoTW avranno un costo di 5 US$ per i membri dell’ARRL e 10 US$ per tutti gli altri. Non esisteranno limiti per il numero di QSO richiesti. Ciascun QSO utilizzato per la richiesta del DXCC avrà il costo di 12 cents di US$. Non saranno inoltre più venduti i “crediti” in lotti. Chi ha crediti già acquistati potrà comunque utilizzare quelli ancora in proprio possesso.
  • Lo staff del DXCC non spedirà più nessun modulo o pratica per le applicazioni con LoTW. Tutte le informazioni ed i tabulati riepilogativi saranno disponibili online in qualsiasi momento sul profilo di ciascun utente.
  • Il costo delle richieste mediante l’applicazione online del DXCC sarà di 7,50 US$ per i membri dell’ARRL e di 12.50 US$ per tutti gli altri e sarà possibile includere funo a 101 QSO. Ciascun ulteriore QSO aggiuntivo avrà il costo di 8 cents di US$. Questo tipo di applicazione è soprattutto pesata per l’uso congiunto con la successiva verifica da parte dei checkers, siano essi locali, siano essi quelli dell’ARRL HQ, previo spedizione delle cartoline via posta.
  • I certificati costeranno 14 US$ se spediti in USA e 16.50 US$ per il resto del mondo. Le spille continueranno a costare 7 US$, spedite ovunque.
  • Il costo per la prima richiesta del DXCC sarà ora lo stesso che per ogni altra richiesta/applicazione del diploma.
  • Il DXCC Yearbook che era inviato gratuitamente a tutti i membri dell’ARRL sarà ora reso disponibile in formato elettronico ed allegato all’edizione digitale di QST. Per coloro che vorranno la copia cartacea sarà richiesto un ulteriore modesto contributo.

Articolo tratto da: http://www.mdxc.org/ita/03/dxcc-nuove-regole-e-nuovi-costi/

 

,

About

Facebook